L’ARCHIVIAZIONE ORDINATA DEI FILES – UNA OPERAZIONE IMPORTANTE MA CHE RICHIEDE TEMPI E PAZIENZA NOTEVOLI

Su questo tema sono stati scritte e studiate pagine e pagine al cui rigiardo non si può sollevare alcuna critica. Io però ho fissa in mente una proposta che si basa sul fatto che il sistema digitale possiede delle facoltà enormi per ritrovare un file spulciando archivi immensi per cui mi sono chiesto: perché non memorizzare i files alla rifusa e quindi senza perdere una infinità di tempo per organizzare bene g.i archivi ma invece impiegando quel tempo una volta per tutte nella determinazione del miglior modo per far sì che il PC riesca a trovare proprio quel file che tra tutti, mi serve. La soluzione mi appare chiara : bisogna stabilire una metodologia di compilazione del nome di ogni file, nome che deve contenere, redatto sempre nello stesso modo tutti gli elementi necessari per individuarlo. Mi risulta che anche in questo campo sono già stati fatti approfonditi studi e trovato il modo per inserire nel nome data, categoria, luogo, lavoro ecc, ecc in maniera ristretta ma univoca. Io sono convinto che una risoluzione come quella Indicata possa dare grandi risultati. In tal caso, una volta stabilite le modalità di definizione del nome di tutti i files, questi possono essere archiviati alla rifusa nel disco fisso lasciando al pc la fatica di ricercarli uno per uno al momento del bisogno.

Le scaffalature che vengono man mano sostituite da archivi digitali che presentano però rilevanti problemi di ricerca dei contenuti